In questa occasione Orange1 Holding con la Camera di Commercio Italiana per l’Ungheria ha organizzato un evento che ha coinvolto le principali autorità italiane e ungheresi e molti imprenditori.
Tra le istituzioni italiane presenti all’evento S.E. l’Ambasciatore, Massimo Rustico, il Presidente della Camera di Commercio ungherese, Paragh Lazlo e il Presidente della Camera di Commercio Italiana per l’Ungheria, Francesco Mari.

3 settembre 2018

Orange1 Team GRT ha vinto per la seconda volta nella stagione 2018 Blancpain GT Series, concludendo con una vittoria straordinaria in Gara 1 all’Hungaroring, Budapest. Nonostante il clima caldo di sabato, Gara 1 è partita su una pista bagnata con dieci minuti di ritardo a causa della minaccia di forti piogge, quindi la #63 ha montato gomme slick Pirelli. Engelhart ha affrontato il duro compito di qualificarsi per Gara 1 e si è posizionato in P5 per la griglia di partenza. Ha preso il comando proprio all’inizio del 1 ° giro su una pista molto scivolosa. Bortolotti ha mantenuto la posizione dopo il cambio a metà gara e ha dimostrato un’ottima prestazione, concludendo i 60 minuti di gara risultando il più veloce e portando a casa la meritata vittoria. Domenica, l’abbondante pioggia ha ritardato la bandiera verde e Gara 2 è iniziata dietro la safety car. Mirko Bortolotti ha iniziato il turno per primo al volante della #63. Una buona partenza ha visto Mirko occupare e mantenere il terzo posto ma a causa di uno sfortunato pit stop, una penalità drive-through ha fatto sì che la vettura #63 concludesse la gara in P6.

Mirko Bortolotti: “Sono molto felice di essere tornato sul gradino più alto del podio, è davvero bello. Abbiamo fatto una gara perfetta e anche il tempo mi ha aiutato. Non abbiamo commesso errori e abbiamo mostrato le nostre migliori prestazioni. Domenica abbiamo avuto una penalità drive-through per la violazione del pit stop, che alla fine ci è costata un altro podio e la possibilità di lottare per il titolo al Nurburgring. È un peccato, ma è una parte del gioco, quindi niente che possiamo fare al riguardo”

Christian Engelhart: “Nel complesso è stato un grande weekend per noi con una vittoria in gara1. È un peccato che oggi non potremmo sfruttare al massimo il nostro potenziale con la penalità drive-through per il pit-stop. Senza di ciò avremmo potuto finire secondi in gara2. Ma sono orgoglioso di quello che abbiamo raggiunto e non vedo l’ora che arrivi la prossima gara. ”

Il prossimo appuntamento della Blancpain GT Series si disputerà sul circuito del Nurburgring dal 14 al 16 settembre, ma prima di allora il Team Orange1 farà tappa al Sachsenring per l’ADAC GT Masters la prossima settimana.

Lamborghini Huracán GT3 # 63 (Mirko Bortolotti, Christian Engelhart)
Gara 1: 1 ° (1: 45.255), 33 giri Gara 2: 6 (02: 00.969), 28 giri

Questo è quello che succedeva in circuito. Nel frattempo al Paddock, all’interno dell’esclusiva Hospitality Orange1, unica nel suo genere per design e accoglienza, aveva luogo un evento realizzato per favorire un networking di altissimo profilo che si è coniugato con il grande dinamismo della Camera di Commercio in Ungheria e del Sistema Italia in Ungheria. L’ambasciatore d’Italia in Ungheria S.E. Massimo Rustico ha aggiornato i presenti sull’eccezionale crescita dei rapporti commerciali tra Italia e Ungheria. Testimoni di questa crescita e di questo elevato potenziale il Presidente della Camera di Commercio ungherese Paragh Lazlo e i presidenti delle più importanti Camere di Commercio. Tra i presenti la dirigenza delle più importanti aziende italiane e multinazionali in Ungheria come ABB, MPS Group, Zwack Unicum Nyrt e tanti altri.

Armando Donazzan Presidente Orange1: “I piloti e il team hanno fatto un ottimo lavoro durante tutto il weekend. Gara1 è stata fantastica, siamo competitivi e determinati a dare il massimo. Peccato che ci sia stata data una penalità ma siamo pronti per il prossimo round!
Inoltre sono orgoglioso di aver ospitato un evento di successo con i membri della Camera di commercio italiana in Ungheria. Ci stiamo impegnando per creare un interessante network di business in cui le relazioni si interconnettono con la passione per il motorsport.”